Home
Contattaci
Dirigibile

CARATTERISTICHE


Zeppelin LZ N07 Nuova Tecnologia Primo volo: 18 settembre 1997

Propulsori:Lycoming IO-360 a 147kw (200 hp) ciascuno
Lunghezza:75 m
Larghezza max.:19,5 m
Altezza:17,4 m
Volume involucro:8425 mq
Peso max. al decollo:8040 kg
Carico utile:1900 kg
Velocità max.:125 km/h
Quota max:2600 m
Durata max. di volo:circa 24h
Autonomia:900 km

IL SISTEMA DI PROPULSIONE A ELICHE ORIENTABILI

Le tre eliche girevoli su un arco di 120 gradi e il propulsore laterale a poppa, azionato dal sistema di propulsione posteriore, conferiscono all’aeronave la massima manovrabilità e rendono possibile un volo estremamente silenzioso ed economico. Una delle caratteristiche di volo date dalle eliche orientabili è la possibilità di decollare verticalmente, di effettuare atterraggi estremamente precisi, di restare fermo nell’aria in un punto esatto e infine di volare all’indietro.


COCKPIT E CABINA

Il cockpit è una cabina di pilotaggio high-tech con un equipaggiamento avionico modernissimo. Il sistema di controllo fly-by-wire con barra di comando permette manovre di volo precise e facilita i compiti del pilota. Volendo, la cabina può essere corredata con un monitor di missione. Nella cabina possono stare comodamente due piloti ed un massimo di 12 passeggeri. La disposizione variabile della cabina garantisce modifiche rapide e agevoli per le operazioni più svariate.


DECOLLO E ATTERRAGGIO

Grazie all’ottimizzazione delle operazioni di decollo e atterraggio, data dalle eliche orientabili, è richiesto a terra, in condizioni meteorologiche standard, l’intervento di sole tre persone. Ciò rappresenta un notevole risparmio, sia per quanto riguarda i tempi di turnaround che il personale. Al momento del decollo la prua si stacca dal pilone di ormeggio mobile. Prima di atterrare il dirigibile esegue le manovre necessarie grazie all’ausilio della forza di propulsione propria che lo dirige verso il luogo desiderato. Per l’ormeggio invece il cavo di prua si aggancia al pilone di ormeggio e trascina l’aeronave verso il pilone.


L’INVOLUCRO

A generare l’ascesa necessaria è l’elio, gas non infiammabile contenuto nell’involucro, composto a sua volta di un tessuto laminato multistrato altamente resistente. La pressione prodotta all’interno dell’involucro è pari a soli 5 millibar. I ballonet, ovvero le camere d’aria all’interno dell’involucro, fanno sì che la pressione interna resti costante, indipendentemente dalle condizioni di volo. È così garantita la sicurezza assoluta.


SISTEMA DI PROPULSIONE

Grazie alla struttura rigida interna, le eliche possono essere collocate dove operano meglio, vale a dire ai lati e in coda al dirigibile. La gradevole atmosfera in cabina non è disturbata dalle vibrazioni e dai rumori fastidiosi dei motori. Il dirigibile è alimentato da tre potenti motori di ottima qualità, ognuno dei quali della potenza di 200 cavalli.


LA STRUTTURA

La struttura rigida pesa appena 1000 chili, un peso piuma che offre la massima stabilità. Si compone di armature triangolari in fibra di carbonio e tre longheroni in alluminio, fissati con cavi in fibra di aramide. Tutti i componenti principali del dirigibile, come la cabina, i motori e gli impennaggi, sono montati su questa struttura rigida. Ciò garantisce la manovrabilità necessaria del dirigibile, perfino in caso di perdita di pressione nell’involucro.

Crociera Zeppelin
Dati Zeppelin
Dati Teleart